Sunrise Period domini .asia

Il Sunrise Period e la pre-registrazione dei domini .asia.

  •  Dominiando

Sunrise Period domini .asia

Il lancio dei domini .ASIA è stato suddiviso in varie fasi.

Dominiando si occuperà solo delle fasi riservate alle imprese e non anche ai governi o privati.

In pratica ci interesseremo esclusivamente delle fasi denominate Sunrise 2 e Sunrise 3.

NON sono ammessi domini IDN (internationalized domain name) nelle fasi di sunrise.

È bene sapere sin da subito che l’ente gestore ha stabilito le regole di sunrise per mantenere ordine, equità e trasparenza tra i partecipanti. Poiché sicuramente si verificheranno delle dispute o dei problemi legati all’assegnazione dei nomi a dominio .ASIA, l’ente gestore ribadisce che non è con il periodo di sunrise che si vuole assegnare un dominio sulla base dell’affermazione di un diritto pregresso su un nome rispetto ad altri; perciò sarà sempre possibile rifarsi alle regole ICANN per aprire un procedimento di arbitrato UDRP.

Prima di arrivare all’UDRP in ogni caso, si potrà “ricorrere” in caso la propria richiesta di registrazione venisse respinta.
Il processo di “riconsiderazione” deve essere richiesto entro 7 giorni dalla comunicazione di rigetto della propria application.

La fase di Sunrise 2 è destinata principalmente ai titolari di marchi registrati, mentre il Sunrise 3 alle aziende registrate.

Mano a mano che le richieste vengono effettuate in ogni fase i nomi a dominio verranno resi NON più disponibili dalla rosa di nomi globali. In ogni caso per via dei tempi necessari alla verifica dei requisiti è possibile che un nome inizialmente non disponibile, perché “prenotato” che poi per motivi di mancanza di requisiti venga respinto, torni poi disponibile alla prenotazione in un’altra fase.

Può anche accadere che un nome inizialmente disponibile non lo sia più in seguito in quanto le fasi di verifica si possono accavallare con i vari sunrise. In tal caso sarà rimborsato l’importo speso.

Sunrise 2 .ASIA

La fase di Sunrise 2 è riservata ai titolari (e co-titolari) di marchi registrati presso uno degli uffici WIPO dei paesi aderenti e suddivisa in 3 sottofasi: A, B e C.

Dal 9/10/2007 al 30/10/07

SR 2A: per titolari di marchi registrati prima del 16 Marzo 2004.
I marchi devono essere validi, in pieno vigore, e si deve dimostrare l’uso nella classe a cui appartiene il marchio. Se vi sono più classi se ne sceglie una. L’uso non si dimostra solo con il certificato di registrazione (o certificato di rinnovo) ma anche con documenti aggiuntivi come brochure, pubblicità, etc. al fine di non consentire che il marchio sia solo un mezzo per registrare il nome a dominio, benché inutilizzato.

Per i documenti che non sono in Inglese potrebbe essere richiesta una traduzione certificata.

Dal 13/11/2007 al 15/01/08

SR 2B: per titolari di marchi registrati prima del 6 Dicembre 2006.
La differenza con il periodo precedente è che non si deve dimostrare l’uso!

SR 2C: protezione estesa ai titolari di marchi registrati (che si qualificano nel 2A e nel 2B) combinati con parole rilevanti della classe scelta.
Il mix si può fare con titolo della classe, sottotitolo o descrizione della registrazione del marchio.

Per tutte le application fatte durante questa fase è necessario fornire i dati del marchio (nome, numero di registrazione, località, data registrazione NON di richiesta, classe, tipologia del richiedente: se titolare, co-titolare, etc).

In caso di più paesi in cui il marchio è valido sceglierne uno; in caso di più classi sceglierne una.

L’ente gestore affiderà il controllo dei dati forniti ad un “Verification Agent” che potrà richiedere ulteriore documentazione.

Non è obbligatorio aver depositato un application nei periodi di Sunrise precedenti per partecipare al SR2c.

La documentazione dovrà essere consegnata entro massimo 10 giorni di calendario, pena la decadenza della domanda.

I documenti devono essere spediti in via elettronica, ma il Verification Agent può richiedere copia degli originali.

Sunrise 3 .ASIA

Consente alle aziende registrate prima del 6 Dicembre 2006 in uno dei paesi della comunità asiatica di registrare il nome a dominio corrispondente al nome dell’azienda.

I dati richiesti sono (nome azienda, numero di registrazione, località, data in cui è stata richiesta la registrazione, data in cui è stata confermata la registrazione, tipologia di entità).

Poiché è necessario produrre la documentazione attestante la registrazione/esistenza della società è possibile già durante l’ordine indicare un url dove pubblicare il documento.

Il formato accettato è PDF e per ogni pagina max 400Kb…alternativamente andrà spedita via posta elettronica entro 10 giorni dalla richiesta.

La documentazione potrà essere a scelta fra uno dei seguenti:

  • estratto della camera di commercio o equivalente
  • certificato di incorporazione (atto costitutivo)
  • certificato di good standing o equivalente.

Le novità da Dominiando

VUOI RIMANERE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOVITÀ DI DOMINIANDO?

Iscriviti ora alla nostra newsletter!